Bang & Olufsen Carrello vuoto
Immagine grafica del televisore

94 years of magic

Un dialogo tra passato e presente

  • LAVORAZIONE
  • DESIGN

Da quando abbiamo lanciato il nostro primo prodotto nel 1926, design classici hanno plasmato il retaggio visionario del nostro marchio. Scopri i design che hanno aperto la strada al nostro nuovo televisore all’avanguardia, Beovision Harmony. Tocca con mano il suono e la visione in una performance coreografica di magici movimenti e un design incentrato sull’essere umano. Guarda la magia aprirsi davanti a te.

Panoramica prodotti Heritage
Televisore Beovision Harmony

Beovision Harmony

Oak Wood 77"

Scopri il nuovo Beovision Harmony: un rivoluzionario televisore per gli amanti della musica e del cinema e gli appassionati del design e dei materiali di alta qualità.

Immagine di Hyperbo 5 RG Steel realizzato da Bang&Olufsen nel 1934

1934

Hyperbo 5 RG Steel

Progettato da Bang & Olufsen e uno dei primi esempi di suono come oggetto di arredamento, era sicuramente all’avanguardia per i suoi tempi e un vero emblema di storia del design. Ispirato al movimento Bauhaus e alla sedia per scrivania di Marcel Breuer appartenente al fondatore Peter Bang, sono stati prodotti solo pochissimi esemplari.

1939

Beolit 39

Il lancio di Beolit 39, la prima radio di Bang & Olufsen, ha coinciso con l’introduzione di Beo, la nuova grafia del nome dei prodotti. L’innovativa radio in bachelite, dalla forma organica, si ispirava al un cruscotto della Buick. Il nome di questa vera icona ha anche ispirato la categoria On-the-go di Bang & Olufsen, lanciata nel 2012 con Beolit 12.

1959

TV Beovision Capri

L’elegante televisore di 17” in teak su gambe fisse faceva parte di una gamma di prodotti ispirata al movimento danese del moderno interior design in termini di espressione, materia e forma. Le lunghe gambe, gli angoli arrotondati e lo schermo grigio leggermente inclinato di fronte al tubo catodico rappresentavano un importante passo verso un aspetto più minimalista.

1976

Beomaster 1900

Progettato da Jacob Jensen, questo sintonizzatore radio e amplificatore era un prodotto veramente all’avanguardia, grazie al suo meccanismo di apertura e chiusura tattile e le funzioni principali facilmente accessibili rispetto a quelle secondarie, non visibili. Fa parte della collezione permanente del MoMa e ha vinto un ID Award nel 1976.

1984

Beovox CX 100

Progettati da Jacob Jensen, questi classici diffusori passivi sono stati tra i più popolari nella storia di Bang & Olufsen e sono rimasti in produzione fino alla fine del 2003. Il design pulito, con il cabinet in alluminio e il tessuto nero, è rétro e senza tempo.

1985

Beovision MX 2000

Progettato da David Lewis, Beovision MX2000 era un televisore completamente diverso. Visualmente, l’apparecchio si contraddistingueva per via del suo schermo a contrasto e tecnicamente introduceva l’audio stereo, la ricerca automatica dei canali e un controllo remoto allo stato dell’arte. Con il suo styling leggermente inclinato all’indietro su stand o tavolo, era una interpretazione più casual del design televisivo.

1986

Beocenter 9000

Progettato da Jacob Jensen, questo registratore a cassette, lettore CD e radio era un ulteriore sviluppo del Beomaster 1900 dello stesso designer. Un design all’avanguardia per la sua superficie a specchio in alluminio e vetro e le aree a sfioramento di facile uso sui pannelli di vetro e le funzioni nascoste, visibili solo quando il CD o la cassetta venivano cambiati.

1998

Beocom 6000

Progettato da Henrik Sørig Thomsen, questo telefono cordless ha un profilo curvo e una forma semplice. Era caratterizzato da una rotellina all’avanguardia che consentiva di scorrere facilmente i diversi elenchi con gli ultimi numeri selezionati o memorizzati. Era fornito con una base di ricarica per il posizionamento a parete o su tavolo.

2003

Beosound 3200

Progettato da David Lewis, questo classico lettore CD con radio, era noto anche come Beosound Ouverture quando fu lanciato nei primi anni ‘90, inaugurando una nuova era nel design funzionale. Consentiva infatti la riproduzione verticale dei CD: era il primo lettore al mondo a offrire questa possibilità e a permettere di montare il prodotto a parete. Per aprire lo sportello in vetro bastava passare la mano davanti al lettore, rivelando nel contempo automaticamente tutti i comandi nella parte inferiore.

I suoni riprodotti sui tre televisori Beovision Harmony, appositamente selezionati dagli ingegneri acustici di Bang & Olufsen, sono utilizzati per lo stress test e per ottimizzare le prestazioni dei diffusori e delle cuffie.

Audio

È un paesaggio sonoro appositamente creato per “93 Years of Magic”, un dialogo tra passato e presente rappresentato tramite quattro suoni diversi, riconoscibili solo dai fan più appassionati: Un rumore rosa utilizzato per identificare le unità attive, lo sweep, un rumore per testare la durata della batteria e determinare la sua autonomia tramite stress test e un burst, utilizzato per indicizzare la capacità audio dei diffusori a pieno volume. Per concludere, abbiamo ciò che chiamiamo Artkick, utilizzato per sintonizzare i diffusori alle frequenze più basse simulando diversi suoni ritmici.

loading...

Bang & Olufsen presenta anche:

Una collaborazione con l’artista tedesco Ermičs a Wallpaper* Handmade e una selezione della Bronze Collection presso lo Spazio Rossana Orlandi.